Divella: “Sconcerto su decontribuzione sud, Governo sfidi Commissione Ue”

“Desidero esprimere pubblicamente tutto il mio sconcerto e la mia indignazione per quanto sta accadendo, o meglio, non accadendo, a proposito dello sgravio contributivo a favore delle imprese del centro-sud (decontribuzione sud). Una misura introdotta a decorrere dall’ottobre 2020, poi confermata da ben due leggi di bilancio, addirittura fino al 2029, che rischia di arenarsi al prossimo 30 giugno, perché non compatibile col quadro di aiuti di Stato consentiti dalla Commissione Ue. Il risultato è che l’impresa che rappresento, così come tutte quelle delle 8 regioni in cui si beneficia dello sgravio, oggi non conosce ancora il costo del lavoro che sosterrà dal prossimo luglio. Una situazione intollerabile”. Ad affermarlo l’ad del gruppo Divella, Francesco Divella che chiede al Governo di avere “il coraggio di sfidare la Commissione, difendendo la decontribuzione sud così come prevista fino al 2029, respingendo anacronistici divieti, in tutte le sedi, sia politiche che giurisdizionali”.

linea di fiorano, fiorano opinioni, opinioni

Notizie più recenti
Notizie correlate