M5S, da pupillo di Grillo alla rottura con Conte: la parabola di Di Maio

Da pupillo di Beppe Grillo, a cui il cofondatore del M5S affidò nel 2017 la leadership del suo Movimento, alla possibile fine di un Valentino Tavolazzi qualunque, il consigliere comunale di Ferrara che nel 2012 fu il primo (di una lunga serie) espulso nella storia del M5S. Per Luigi Di Maio, classe 1986, la parabola all’interno dei pentastellati ha dell’incredibile.

I rischi per il governo

Notizie più recenti
Notizie correlate