Morto Abraham Yehoshua, addio allo scrittore israeliano che cercò la pace

Tradotto in Italia ed in moltissimi altri paesi ed amato per il suo stile: morto Abraham Yehoshua, addio allo scrittore israeliano che cercò la pace

Lutto nel mondo della cultura, è morto Abraham Yehoshua e il mondo dice addio allo scrittore israeliano che cercò la pace con tutte le sue forze in una terra che la pace la conosce insufficiente. A dare la notizia del decesso dell’85enne è stato l’ospedale Ichilov di Tel Aviv.

Yehoshua è uno scrittore israeliano di fama internazionale e ai suoi funerali si svolgeranno nel pomeriggio di oggi, 14 giugno, sono attese molte personalità.  

Addio allo scrittore israeliano Abraham Yehoshua 

Yehoshua sarà ricordato non solo per sue bellissime opere ma anche per il suo impegno alla maniera di paladino di una soluzione negoziata del conflitto fra Israele e i palestinesi. Con lui avevano perseguito questo obiettivo Amos Oz e David Grossman. Nel tempo i tre scrittori erano divenuti un punto di riferimento della sinistra sionista.

Qui da noi in Italia Yehoshua era seguitissimo. 

In Italia era tradotto e molto amato

Fra le sue opera tradotte nel nostro paese ’Il signor Mani’, ’Viaggio alla fine del millennio’, ’Elogio della normalità’, L’amante’, ’Fuoco amico’, ’Un divorzio tardivo’ e ’La figlia unica’. Yehoshua era vedovo dal 2016 dopo mezzo secolo di matrimonio ed ultimamente si era ammalato in maniera seria. Lo scrittore di Israele lascia tre figli e sette nipoti. 

Notizie più recenti
Notizie correlate