Scissione M5s e tensioni Lega: in questo momento il test armi, poi la manovra

L’ultimo appuntamento per trovare una negoziazione nella maggioranza sulla delicata quesito dell’invio di nuove armi all’Ucraina è al periodo fissato per il giorno seguente, a 24 ore dalle 15,00 di martedì, quando Mario Draghi “renderà” le sue comunicazioni al Senato, e quindi alla Camera, in panorama del Consiglio europeo del 23 e 24 giugno. Solo a quel punto il premier saprà davvero se l’esito del voto atteso in sala a palazzo Madama, dove gli equilibri numerici sono già fragili, non resterà appeso al caos che regna nel Cinque stelle.

Frattura Conte-Di Maio e rischio scissione M5s

Notizie più recenti
Notizie correlate