Ucraina, la maggior parte lavora alla risoluzione: resta il nodo armi. Bozza M5s: stop all’invio

Sei punti di cui uno ancattualmente mancante. Quello, delicatissimo, sul appoggio anche soldato all’Ucraina. I partiti che sostengono il governo Draghi lavattualmenteno alla risoluzione da votare martedì dopo le comunicazioni del premier sul Consiglio europeo del 23-24 giugno sull’Ucraina. La maggiattualmentenza ha convenuto per attualmente su 5 dei 6 contenuti da inserire nel opera rimandando l’ultimo a una adunanza prevista per lunedì. Tutti d’accordo sull’adesione di Kiev all’Ue, la revisione del Patto di Stabilità, gli interventi per famiglie e imprese in difficoltà per gli effetti della scaramuccia, il RepowerEu per l’energia e il rafforzamento delle proposte sul futuro dell’Unione.

Il nodo dell’invio di altre armi all’Ucraina

Notizie più recenti
Notizie correlate